news

elenco news
27 Marzo, 2018

Mimaki definisce il futuro del 3D a colori

Mimaki definisce il futuro del 3D a colori

La nuova stampante 3DUJ-553 produce oltre 10 milioni di colori in strati estremamente sottili, fino a 20 micron

Mimaki, leader nella produzione di stampanti a getto d’inchiostro per grandi formati e di sistemi di taglio, ha lanciato la campagna ufficiale per la 3DUJ-553, innovativa stampante 3D. In commercio da gennaio 2018, la soluzione 3D Mimaki 3DUJ-553 è unica in quanto a capacità cromatiche: è in grado di riprodurre oltre 10 milioni di colori in strati sottilissimi, fino a solo 20 micron. Il suo materiale di supporto idrosolubile può essere lavato via facilmente, risparmiando tempo e riducendo le possibilità di danni quando lo si rimuove. Inoltre, consente di creare oggetti con trasparenze grazie alla disponibilità di inchiostro trasparente.



"Siamo molto entusiasti di introdurre formalmente sul mercato europeo questo prodotto rivoluzionario" ha affermato Ronald van den Broek, direttore generale vendite di Mimaki Europe. “Il salto dai dispositivi di stampa inkjet 2D a polimerizzazione UV alla stampa 3D è stato un passaggio logico per Mimaki, e abbiamo dedicato notevoli risorse di ricerca e sviluppo ai nostri progetti 3D. Mimaki 3DUJ-553 è la nostra prima incursione nel mercato 3D e si avvale di un sistema unico basato su un'avanzata tecnologia di stampa inkjet UV. Da quando abbiamo presentato la tecnologia per la prima volta, a drupa 2016, abbiamo ricevuto riscontri estremamente positivi dal mercato, e siamo lieti di offrire ancora una volta a un mercato emergente un nuovo livello di innovazione".

Informazioni sulla tecnologia di stampa 3D di Mimaki

Tra i numerosi approcci alla stampa 3D, Mimaki ha scelto di adottarne uno in cui la stampante emette minuscole gocce di fotopolimero liquido e ne esegue istantaneamente la polimerizzazione UV. Gli strati sottili si accumulano sul vassoio di costruzione per creare uno o più modelli o pezzi 3D precisi. Laddove è richiesto il supporto per sporgenze o forme complesse, la stampante 3D emette un materiale di supporto rimovibile. La 3DUJ-553 di Mimaki si differenzia dalle altre stampanti 3D per diversi aspetti, tra cui:

• La capacità di stampare oggetti con oltre 10 milioni di colori (è l'unica stampante 3D disponibile sul mercato a offrirla). È possibile utilizzare profili colore per garantire colori precisi e uniformi. Ciò significa che non è richiesta un’ulteriore verniciatura, con risparmio di tempo e manodopera.
• Offre la possibilità di stampa con inchiostro bianco o trasparente, che possono essere miscelati con altri colori per aggiungere trasparenza ai prodotti stampati.
• Il suo materiale di supporto è idrosolubile ed elimina la necessità di operazioni manuali per tagliare etichette o altre strutture di supporto, consentendo inoltre la realizzazione di design estremamente complessi e dettagliati.
• Offre dimensioni di produzione massime di 50 x 50 x 30 cm, superiori a quelle di stampanti 3D simili.

Per dare il via alla campagna, Mimaki ha lanciato una pagina dedicata alla 3DUJ-553, che offre informazioni dettagliate sul prodotto. Per accedere, visitare www.mimakieurope.com/3d.

Mimaki 3DUJ-553 è stata in mostra presso lo stand Bompan a Mecspe, (Parma, 22-24 marzo 2018, Pad. 6 Stand L19) e sarà successivamente esposta a FESPA 2018, in programma a Berlino dal 15 al 18 maggio dove, allo stand Mimaki (1.2-D20/D30), avrà luogo un vero e proprio show. "I nostri esperti di 3D saranno a disposizione per illustrare in dettaglio la tecnologia ai visitatori e spiegare come può offrire loro accesso a nuove opportunità di business" ha proseguito van den Broek
"Ma soprattutto vogliamo che si sentano ispirati e sicuri di poter fare il salto di qualità, con un piccolo contributo di Mimaki".